Tu sei qui: Home “Gemelli” francesi alla scoperta di territorio e sapori tipici

“Gemelli” francesi alla scoperta di territorio e sapori tipici

La delegazione ospite di numerose associazioni locali e accompagnata anche da migranti-guida. Nei prossimi giorni la costituzione del nuovo Comitato per i gemellaggi

Delegazione francese a Ribolla, una delle tappe della visita dei "gemelli" in arrivo da Artannes sur Indre

Visita breve ma intensa per i “gemelli” francesi di Roccastrada in arrivo da Artannes sur Indre, che ripartiranno oggi, martedì 31 ottobre alla volta della Francia, dopo essere stati ospiti per alcuni giorni di numerose associazioni del territorio. Ad accoglierli e accompagnarli dallo scorso venerdì in visite guidate, scoperta delle tradizioni e assaggi di piatti e prodotti tipici locali sono state le Pro Loco di Roccastrada, Ribolla, Roccatederighi, Sassofortino, Sticciano, Torniella e Piloni, insieme all’associazione culturale Unicorno di Montemassi, il Circolo Arci di Montemassi e all’associazione Carbonari Ribollini di Ribolla. Ospitalità e degustazioni enogastronomiche, invece, sono state messe a disposizione dall’agriturismo ‘Il Bettarello’ di Roccastrada, dal ristorante "Boscaiolo" di Torniella e da alcuni produttori locali. La delegazione è stata accompagnata anche da tre migranti di lingua francese ospiti nel centro di accoglienza di Roccastrada e chiamati a svolgere il ruolo di traduttori.

Gemellaggio e associazioni. “La visita della delegazione in arrivo dalla città francese gemellata con Roccastrada da oltre dieci anni - afferma Antonio Senserini, consigliere comunale con delega ai gemellaggi - ha offerto una nuova occasione per rafforzare il legame fra le due realtà e far conoscere agli amici e ‘gemelli’ francesi il nostro patrimonio storico, culturale, paesaggistico ed enogastronomico. Ringrazio tutte le associazioni che hanno collaborato con il Comune per accogliere e ospitare la delegazione, accompagnandole a visitare il territorio roccastradino e a scoprire le sue tradizioni e i suoi sapori tipici”. 

Verso il Comitato dei gemellaggi. “L’impegno del Comune di Roccastrada a favore dei gemellaggi e delle relazioni sociali, culturali ed economiche che ne possono nascere - aggiunge Senserini - continuerà nei prossimi giorni con la costituzione del nuovo Comitato. Questo rafforzerà il buon lavoro di Carlo Pistolesi, ancora oggi fondamentale nel sostegno ai gemellaggi, aprendo il nuovo soggetto a tutte le associazioni roccastradine che vorranno aderire con le proprie attività e iniziative per coinvolgere i nostri ‘gemelli’ di Artannes sur Indre e quelli tedeschi di Zeiskam”.  

Azioni sul documento