Tu sei qui: Home Buona la Prima per ‘Piazze di Cinema’, che punta a diventare un festival

Buona la Prima per ‘Piazze di Cinema’, che punta a diventare un festival

Circa ottocento spettatori per la prima edizione della rassegna cinematografica sotto le stelle

Piazze di Cinema

Circa ottocento spettatori in nove serate di cinema sotto le stelle su tutto il territorio di Roccastrada, dal capoluogo alle frazioni. Sono i numeri con cui si è chiusa la prima edizione di ‘Piazze di Cinema’, la rassegna cinematografica estiva che ha animato le piazze di Roccastrada, Sticciano Alto, Torniella, Piloni, Sassofortino, Montemassi, Roccatederighi Sticciano Scalo e Ribolla. Il successo dell’iniziativa getta le basi per strutturare in maniera permanente l’appuntamento, avviato quest’anno dal Comune di Roccastrada con la collaborazione di Coeso Sds e dell’associazione Kansassìti di Grosseto. 

“Piazze di Cinema - commenta Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada - ha arricchito l’offerta di appuntamenti estivi proposta dalle nostre numerose associazioni con una nuova occasione di incontro e di promozione del linguaggio cinematografico. L’obiettivo primario dell’amministrazione comunale, che ha voluto avviare questa iniziativa convinta delle potenzialità sociali e culturali, è stato quello di rafforzare il senso di comunità attraverso un nuovo modo di vivere gli spazi urbani e lo stare insieme. La prima edizione è stata promossa in via sperimentale e ha riscosso interesse e partecipazione. Questo sarà di stimolo per strutturare la seconda edizione, consolidando l’appuntamento nel cartellone estivo roccastradino”. 

“La rassegna cinematografica - aggiunge Emilliano Rabazzi, assessore alla cultura di Roccastrada - ha toccato tutto il territorio con proiezioni itineranti e gratuite in spazi aperti dove i cittadini si trovano spesso nelle serate estive. Questi elementi hanno contribuito al buon esito della prima edizione, offrendo alle nostre comunità nuovi eventi da vivere sul proprio territorio accanto a manifestazioni e iniziative ormai consolidate nel tempo. Le proiezioni sono state anche un modo per sensibilizzare i cittadini sulla raccolta differenziata, aprendo ogni appuntamento con un video su un tema che vede impegnata la nostra amministrazione comunale e che può raggiungere risultati significativi con il contributo di tutti, come hanno confermato anche i numeri positivi delle ecofeste. Ringrazio il Coeso e l’associazione Kansassìti di Grosseto per la collaborazione, in attesa di mettersi presto a lavoro per la nuova edizione”. 

Azioni sul documento