Tu sei qui: Home Cultura Biblioteca "A. Gamberi" Informazioni e Orario

Informazioni e Orario

Informazioni e Orario

La Biblioteca dedicata ad Antonio Gamberi è stata inaugurata (atto deliberativo G.M. n. 308 del 21.4.1990) il 29 aprile 1990 nella sede oggi ristrutturata.

   

Il progetto ha comportato la razionalizzazione degli spazi già assegnati e l'ampliamento con l'annessione di nuovi locali (ex magazzino operai).
La filosofia che ha ispirato il progetto è stata quella di conferire ordine ed organizzazione agli spazi in ristrutturazione riqualificandoli anche dal punto di vista architettonico, attraverso l'utilizzo di materiali e complementi di arredo di moderna e funzionale concezione.
Oggi la biblioteca ha un ingresso esclusivo e diretto, cosicché sia indipendente dal resto del palazzo comunale i cui uffici hanno spesso orari molto diversi da quelli normalmente effettuati dalla biblioteca. Anche lo sportello sociale unificato per la popolazione, seppur strettamente connesso con alcuni degli uffici comunali, vivrà di vita propria e godrà anch'esso dei nuovi accessi esclusivi creati. Tutte le barriere architettoniche sono state eliminate: l'intero piano terreno sarà completamente accessibile ai portatori di handicap. Sono stati realizzati ex novo gli impianti elettrici, radiotelevisivo ed idro-termo-sanitario e le antiche travi di sostegno del soffitto sono state sabbiate e riportate a vista.
I materiali prescelti per le finiture degli ambienti interni sono di ottima qualità e donano ai locali un aspetto nuovo e moderno: le pavimentazioni, in grès fine porcellanato di varie forme e colore, sono un'ottima sintesi tra la ricercata modernità ed il rigore formale richiesto dall'ubicazione. Il disegno di posa del pavimento varia da ambiente ad ambiente, per evidenziarne e valorizzarne le peculiarità spaziali.
Al piano superiore, anch'esso con travi a vista, si accede da scala auto-portante in metallo e legno di faggio che dona luminosità all'ambiente.
L'illuminazione degli ambienti è effettuata per mezzo di corpi illuminanti di design, di diversa tipologia in funzione delle caratteristiche e della destinazione d'uso degli spazi da illuminare.
Per le finiture ed i materiali per l'esterno, sono stati riproposti in toto sia le soluzioni cromatiche che la composizione architettonica attuale del Palazzo Comunale, ad eccezione del volume ex-magazzino,rifinito in maniera diversa in modo da evidenziarne la non originaria appartenenza al palazzo. Gli intonaci esterni sono stati realizzati con calce “albazzana” che con la sua colorazione naturale si sposa con le finiture in pietra trachitica del palazzo. Sul volume principale, sono state riproposte le fasce marcapiano, le cornici in intonaco intorno alle aperture, la scritta sopra la porta di ingresso, la gronda ornata.

SEDI DECENTRATE

La biblioteca ha una sede distaccata operante presso il centro civico di Ribolla in coabitazione con la Porta del Parco Archeologico e Tecnologico.

    

 

Oltre a possedere alcuni scaffali con libri, i punti funzionano anche come Informagiovani e consente di accedere al mondo Internet.
E' perciò possibile su Internet reperire informazioni sul lavoro, studio, cultura, sport, tempo libero, attività sociale, come esercitarsi su computer nell'utilizzo dei più comuni programmi di scrittura; tramite il computer, sempre, sarà possibile interrogare il catalogo informatizzato dei libri della biblioteca di Roccastrada e prenotare per la settimana successiva i libri desiderati che si trovano nella sede centrale.

Azioni sul documento