Tu sei qui: Home La miniera a memoria: chiusura martedì 31 maggio con il concerto di Secondamarea sulla vita mineraria

La miniera a memoria: chiusura martedì 31 maggio con il concerto di Secondamarea sulla vita mineraria

Domani si chiude il cartellone di eventi dedicato al ricordo della tragedia mineraria del 4 maggio 1954:alle ore 11, presso la Porta del Parco, gara di memoria tra i ragazzi delle seconde classi della scuola elementare di Ribolla, coordinata da Gabriella Pizzetti. Gran finale alle 21 all'ex cinema con 'Canzoni a carburo – memoria e miniera’, fra letture e musiche originali

Spettacolo Secondamarea

Si concluderà martedì 31 maggio il cartellone di eventi ‘La miniera a memoria’ dedicato al ricordo della tragedia mineraria del 4 maggio 1954. Alle ore 11, presso la Porta del Parco si terrà la gara di memoria tra i ragazzi delle seconde classi della scuola elementare di Ribolla, coordinata da Gabriella Pizzetti. Il gran finale alle ore 21, presso l’ex cinema di Porta al Parco, è riservato al concerto presentato da Secondamarea e intitolato ‘Canzoni a carburo – memoria e miniera’: un viaggio nella vita di miniera attraverso 15 canzoni originali, intermezzato da letture su musiche originali che hanno lo scopo di introdurre e approfondire le tematiche affrontate dai singoli brani. 

Il concerto. Ad aprire il concerto una toccante poesia sulle miniere di carbone (lignite) che Erri de Luca voluto regalare a questo progetto e che abbiamo messo in musica, per passare in modo cadenzato (Candela a carburo) ai pensieri e alle abitudini del minatore (Medaglie) con la lampada ad acetilene che lo accompagna nelle profondità della terra e alla condizione delle donne a loro volta cernitrici o madri con propri sentimenti e presentimenti aspettando il ritorno a casa di uomini e figli (Donne in baracca e Croci), al rapporto con gli animali impiegati in miniera che diventano simbolo di protesta (Pelle di mulo), ai temi dell'emigrazione e separazione dalla proprio terra (Ballata senza terra), il legame con il proprio paese che diventa paese fantasma, spesso abbandonato o quasi dopo la chiusura delle miniere (Ombre). Il concerto sarà anche l’occasione per   inaugurare e presentare in anteprima l'uscita della nuova edizione del cofanetto di Seconda Marea, sponsorizzato da Unicoop Tirreno. 

Secondamarea. Autori ed esecutori sono Ilaria Becchino voce solista, chitarra, glockenspiel, melodica, kazoo e Andrea Biscaro, chitarra e voce. La forma-canzone ha permesso ai Secondamarea di scrivere sul tema della miniera da più angolazioni, trattando la condizione del minatore, il vissuto di donne e bambine in miniera, il rapporto luce-oscurità, l’aspetto degli strumenti e degli oggetti che accompagnavano il lavoro del minatore.

Azioni sul documento