“Leggiamo al buio” per imparare a esprimere i propri sentimenti

Alla biblioteca 'A. Gamberi' un laboratorio di Arte Invisibile per i bambini delle scuole medie di Roccastrada, organizzato dal Coeso SdS e dal Comune

“Leggiamo al buio! Chiaro, no?” è il titolo del laboratorio che l'associazione Arte Invisibile ha proposto questa mattina, martedì 8 marzo nella sala della biblioteca 'A. Gamberi' di Roccastrada agli alunni della seconda classe della scuola secondaria di primo grado di Roccastrada.

Dopo aver letto dei brani insieme, gli studenti della scuola media sono stati invitati a ritrarsi, scegliendo un colore che rappresentasse il loro stato d'animo. L'autoritratto è stato accompagnato da un balloon che riportava i sentimenti del momento.  I disegni dei ragazzi, uniti insieme con varie ambientazioni, hanno costituito un rotolibro collettivo, che rappresenta le sensazioni e le emozioni dell'intera classe.

L'evento rientra tra le numerose attività culturali per minori che il Coeso Società della Salute promuove per conto del Comune e che porta avanti grazie alla collaborazione dell'istituto comprensivo  “Pietro Leopoldo di Lorena granduca di Toscana”. Sono comunque tante le attività gratuite e a ingresso libero che la biblioteca Gamberi, gestita dal Coeso per conto del Comune, realizza per tutti i bambini di Roccastrada. Come il laboratorio in programma per lunedì 14 marzo con il titolo “Io e la biblioteca”.

Fonte: Ufficio Stampa Coeso Sds