A Roccastrada arriva la banda ultra larga. Approvata convenzione per la posa della fibra ottica

L'intervento fa parte del progetto di Regione Toscana e Ministero per lo sviluppo economico a favore di aree più periferiche escluse da operatori privati

La banda ultra larga diventa realtà a Roccastrada, riducendo il digital divide, favorendo lo sviluppo economico e rispondendo alle istanze della comunità locale. Dopo essere stato recentemente inserito dalla Regione Toscana fra gli 11 Comuni toscani, 3 in provincia di Grosseto, in aree giudicate non interessanti dagli operatori privati per interventi di posa della fibra ottica, nei giorni scorsi è stata approvata dall’amministrazione comunale la convenzione fra Comune, Regione Toscana e Infratel Spa, società del Ministero per lo sviluppo economico (Mise), che curerà l'intervento a partire dalle prossime settimane. 

"La convenzione approvata, che sarà siglata nei prossimi giorni - afferma il sindaco di Roccastrada, Francesco Limatola - segna l'avvio dei lavori che porteranno finalmente la banda ultra larga sul nostro territorio, dando concretezza a un nostro obiettivo di mandato e permettendo di favorire lo sviluppo economico e ridurre il digital divide che penalizzava finora i centri più periferici con telecomunicazioni più lente e ridotta possibilità di utilizzo delle tecnologie più moderne. Un passo in avanti in termini di servizi e risposte alla comunità locale reso possibile dal sostegno della Regione Toscana e del Ministero per lo sviluppo economico, che ha voluto investire risorse sulla banda ultra larga in aree dove finora gli operatori privati avevano scelto di intervenire in maniera molto ridotta”. 

“La presenza della fibra ottica - aggiunge l’assessore al progetto ‘Comune Futuro: Roccastrada smart city e amministrazione condivisa’, Emiliano Rabazzi - migliorerà le connessioni per i cittadini, le aree industriali, gli esercizi commerciali, i servizi al cittadino e potenzierà le infrastrutture già presenti nelle strutture pubbliche, dagli uffici comunali alle scuole. I lavori prenderanno il via nelle prossime settimane e saranno portati avanti cercando di razionalizzare gli interventi e di ridurre i disagi per la popolazione, grazie al coordinamento fra Comune e Infratel Spa”.