A Sassofortino torna la Giornata comunale dell’anziano, dedicata a salute e stili di vita

Appuntamento domenica 10 luglio, dalle 10.30, nel parco pubblico. Seguirà il pranzo, alle 12.30, e la passeggiata nel Parco della Pietra, alle 16

Un incontro dedicato agli stili di vita e alla salute degli anziani in domenica di socializzazione aperta a tutti. L’appuntamento è per domenica 10 luglio, a partire dalle ore 10.30, nel parco pubblico di Sassofortino, in via della Sorgente, che ospiterà la 14esima Giornata comunale dell'anziano promossa dal Centro sociale 'I Giovandati' con il patrocinio del Comune di Roccastrada  l’organizzazione tecnica del Coeso, Società della Salute dell’area grossetana. L’incontro si aprirà con il saluto di Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada, e proseguirà con gli interventi di Silvano Farinelli, del Centro sociale 'I Giovandati', Fabrizio Boldrini, direttore del Coeso e Sara Pericci, assessore alle politiche sociali del Comune di Roccastrada. Alle ore 12.30, poi, sarà la volta del tradizionale pranzo all’ombra dei castagni, seguito, intorno alle ore 16, dalla passeggiata nel Parco della Pietra.

“La Giornata comunale dell'anziano - afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada - offrirà anche quest’anno l’occasione per approfondire il tema della salute degli anziani e dei loro stili di vita, dall’alimentazione al movimento, ricordando l’importanza di comportamenti sani e corretti, in particolare nel periodo estivo. A questo si unisce un momento di socializzazione e di incontro fra anziani che vivono sul nostro territorio, dal capoluogo alle frazioni, e un’occasione per conoscere tutti i servizi che il Coeso offre alla popolazione anziana per garantire assistenza e buona qualità della vita”. 

“L’iniziativa organizzata ogni anno a Sassofortino - aggiunge Sara Pericci, assessore alle politiche sociali di Roccastrada - si è consolidata negli anni come un momento di approfondimento sulla salute e gli stili di vita degli anziani, fascia della popolazione a cui l’amministrazione dedica un’attenzione costante. Il nostro intervento conta sul supporto delle associazioni, da sempre partner preziosi per tanti ambiti di interventi, a partire dal sociale, oltre che del Coeso, Società della Salute dell’area grossetana che garantisce servizi e assistenza con particolare attenzione per le fasce più deboli. A tutti loro va il nostro ringraziamento, anche per la sensibilità che ogni anno si rinnova con la Giornata comunale dell’anziano”.