Aggiudicati i lavori per la videosorveglianza nel capoluogo

La prima fase dell’intervento interesserà il capoluogo e prevede anche opere e strutture necessarie per estendere presto l’impianto nelle frazioni

Sono stati aggiudicati nei giorni scorsi i lavori per l’impianto di videosorveglianza a Roccastrada. L’intervento prenderà il via nelle prossime settimane, dopo la stipula del contratto con l’impresa vincitrice del bando di gara pubblicato lo scorso dicembre, e porterà alla realizzazione di impianti tecnologici e opere murarie necessarie a coprire entro due anni tutto il territorio comunale. La prima fase dei lavori, nel rispetto del bando di gara, interesserà il capoluogo con un investimento di circa 28 mila euro finanziato da risorse proprie dell’ente e comprenderà la realizzazione di impianti e strutture propedeutiche a estendere presto la videosorveglianza in tutte le frazioni.

“La realizzazione di un impianto di videosorveglianza a Roccastrada e nelle frazioni - affermano il primo cittadino, Francesco Limatola - era un obiettivo di mandato che trova finalmente concretezza e che rafforzerà la sicurezza pubblica e il presidio del territorio, già intensificato nei mesi scorsi, anche nelle ore notturne, con la stretta collaborazione fra Polizia municipale e Carabinieri, che ringrazio a nome di tutta la comunità". 

“I lavori - aggiunge Limatola - inizieranno nel capoluogo e porteranno alla realizzazione di strutture e opere murarie necessarie per coprire l’intero territorio comunale, nel rispetto del progetto approvato dal Comitato provinciale per la sicurezza di Grosseto. I primi interventi nelle frazioni, in programma prossimamente, saranno coperti da risorse che stiamo già inserendo nel bilancio di previsione per il 2016, per dare al più presto risposte concrete ai cittadini sul fronte della sicurezza. Nel frattempo, abbiamo ospitato sul nostro territorio gli incontri organizzati dalle forze dell’ordine, che ringraziamo, promossi per sensibilizzare i cittadini, e soprattutto i soggetti più deboli come gli anziani, nella prevenzione di truffe e furti”.