Aumento del contributo per la manutenzione delle strade vicinali a uso pubblico

Il sindaco Limatola: “Un atto per essere sempre più vicini al territorio e alla comunità”. Il contributo passa dall’attuale 20 per cento al 30 per cento della spesa sostenuta dai consorzi stradali incaricati della sistemazione delle strade vicinali

Il Comune di Roccastrada consolida l’attenzione per le strade vicinali a uso pubblico, realtà viarie importanti sul proprio territorio. Nei giorni scorsi, la giunta comunale ha deliberato un aumento del 10 per cento per il contributo destinato ogni anno ai consorzi stradali incaricati della sistemazione delle strade vicinali, che passerà dall’attuale 20 per cento al 30 per cento della spesa sostenuta dagli stessi consorzi.  

“Le strade vicinali a uso pubblico - afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada - rappresentano una realtà importante per tutto il nostro ampio territorio comunale e garantiscono collegamenti importanti per la nostra comunità. Per questo motivo e per essere sempre più vicini ai cittadini e alle loro esigenze quotidiane, abbiamo voluto aumentare il contributo che ogni anno il Comune destina ai consorzi stradali che si occupano della manutenzione e della sistemazione delle strade vicinali, prevedendo un aumento della quota a partire dal bilancio di previsione per l’anno in corso, che presenteremo e approveremo nella prossima seduta del consiglio comunale, convocata per lunedì 27 giugno”. 

L’impegno per la sistemazione e l’efficientamento delle strade vicinali a uso pubblico viene ribadito anche da Chiara Mori, vicesindaco di Roccastrada e vicepresidente del Consorzio riunito strade vicinali. “La manutenzione delle strade rurali presenti sul nostro territorio comunale - aggiunge Mori - è fondamentale per garantire collegamenti viari percorsi ogni giorno a servizio di abitazioni e altre strutture. Con questa consapevolezza, il Consorzio, oltre a contare sul nuovo contributo stanziato dal Comune, lavorerà per reperire nuovi finanziamenti extracomunali da investire nel mantenimento delle strade vicinali a uso pubblico”.