Bando pubblico per favorire nuove attività produttive a Sticciano Scalo

Il vicesindaco Chiara Mori: “Iniziativa per unire recupero del patrimonio e sviluppo economico in ottica sostenibile, con sostegno alle attività presenti e attenzione ad aree adiacenti i centri urbani”

Un bando pubblico per assegnare due lotti compresi nell'area del Piano Insediamenti Produttivi (PIP) di Sticciano Scalo e favorire nuove attività artigianali e commerciali nella frazione. E’ quello pubblicato nei giorni scorsi dal Comune di Roccastrada e aperto fino al 22 febbraio, disponibile sul sito Internet del Comune, nella sezione ‘Bandi’. 

Il bando. I due lotti che saranno assegnati attraverso il bando pubblico coprono una superficie complessiva di 3.584 metri quadrati e potranno essere assegnati a soggetti che esercitano attività di commercio all’ingrosso o al dettaglio, di pubblico esercizio, servizi o attività di formazione professionale, assistenza e rappresentanza di categoria. Le richieste di assegnazione e i relativi progetti di destinazione dovranno rispettare i parametri urbanistici ed edilizi previsti dal Piano e dal Regolamento comunale e andranno a formare una graduatoria che il Comune aggiornerà trimestralmente, fino all’esaurimento delle aree disponibili. 

“L’obiettivo del bando - spiega il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici e patrimonio di Roccastrada, Chiara Mori - è quello di sostenere la crescita economica e produttiva di Sticciano Scalo stando vicino anche alle attività commerciali e produttive già presenti. Uno degli obiettivi primari di questa amministrazione comunale, infatti, è quello di favorire lo sviluppo economico delle piccole e medie imprese sul nostro territorio, partendo dalle aree produttive adiacenti ai nostri centri urbani. A questo, si unisce l’attenzione costante alla valorizzazione dell’area industriale del Madonnino, che rappresenta un’opportunità importante per l’insediamento di medie e grandi strutture produttive e come volano per la ripresa economica toscana e maremmana. L’assegnazione dei due lotti individuati nel Piano Insediamenti Produttivi a Sticciano Scalo - aggiunge Mori - consentirà anche il recupero del patrimonio edilizio esistente in un’ottica di sviluppo sostenibile del territorio. Questo è la linea guida di ogni nostra azione in campo urbanistico, puntando su una crescente semplificazione amministrativa che agevoli il rapporto fra istituzioni, imprese e cittadini”.  

Informazioni. Per ulteriori informazioni sul bando e i requisiti, è possibile contattare l’Unità operativa Servizi tecnici Ambiente e manutenzioni del Comune di Roccastrada, al numero 0564-561217 e 0564-561228.