Continua il sostegno del diritto allo studio. Aperte fino al 5 luglio le domande per il “Pacchetto Scuola”

Stanziate anche quest’anno risorse regionali per il diritto allo studio di studenti di scuole secondarie di primo e secondo grado. Il sindaco Limatola e l’assessore Pericci: “Comune impegnato per accompagnare il percorso educativo dei nostri ragazzi”

Il Comune di Roccastrada rinnova il sostegno al diritto allo studio, attraverso le risorse stanziate dalla Regione Toscana con il “Pacchetto Scuola” anche per l’anno scolastico 2016-2017. Le domande sono aperte fino al 5 luglio e il bando è rivolto a studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, statale o paritaria privata, residenti su tutto il territorio comunale e con Isee familiare non superiore a 15 mila euro. 

“Il diritto allo studio e all’istruzione - afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada - sono, da sempre, fra gli obiettivi primari dell’amministrazione comunale. Anche quest’anno, grazie ai fondi stanziati dalla Regione, potremo mettere a disposizione delle fasce più deboli risorse utili all’accesso ai servizi scolastici e all’acquisto di libri e altro materiale didattico, sostenendo un’istruzione di qualità e attenta alla formazione e al futuro dei nostri giovani. Il ‘Pacchetto Scuola’, infatti, si unisce alle altre azioni messe in campo in questi anni, dall’impegno per garantire il tempo pieno alla scuola primaria fino a servizi a domanda individuale come asilo nido, mensa e un trasporto scolastico capillare che raggiunge tutto il nostro territorio comunale”. 

“L'amministrazione comunale - aggiunge Sara Pericci, assessore alle politiche scolastiche di Roccastrada - promuove e sostiene il percorso educativo di bambini e ragazzi fin dalla prima infanzia, accompagnandoli nella formazione e facendoli crescere come cittadini attivi e consapevoli di domani. Questa volontà si traduce nella compartecipazione alla spesa per l’asilo nido e per i servizi a domanda individuale, quali la mensa scolastica per la scuola primaria e il trasporto scolastico rivolto a chi frequenta la scuola primaria e quella secondaria di primo grado, mentre il ‘Pacchetto Scuola’ si rivolge ad alunni della scuola secondaria di primo e secondo grado, completando azioni rivolte a strutture scolastiche di ogni ordine e grado”.

L’assegnazione delle risorse. Le graduatorie e l’erogazione degli importi sono definite dalla Regione Toscana e per accedere alle risorse del “Pacchetto Scuola” sono richiesti requisiti economici, con Isee del nucleo familiare di appartenenza dello studente non superiore ai 15 mila euro, e di merito. Il beneficio può essere richiesto una sola volta per lo stesso anno di studio e non è consentito richiederlo se è già stato ottenuto l’anno precedente, in caso di ripetizione dello stesso anno scolastico anche in altro istituto scolastico o indirizzo di studi. Per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado iscritti al terzo, quarto e quinto anno, invece, il requisito può essere richiesto dopo aver conseguito la promozione alla classe successiva nell’anno scolastico precedente a quello di presentazione della domanda di beneficio.

Informazioni. Il bando e la domanda per richiedere l’accesso al contributo del “Pacchetto Scuola” sono disponibili sul sito del Comune di Roccastrada, www.comune.roccastrada.gr.it, nella sezione ‘Politiche sociali’. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare anche l’Ufficio socio-educativo, al numero 0564-561244 oppure all’indirizzo e-mail t.monachino@comune.roccastrada.gr.it.