Contributi regionali al Comune di Roccastrada per interventi pubblici

Ottenuti 450.000 euro

Si traduce ancora in realtà il lavoro di ricerca contributi extra comunali che l'Amministrazione Comunale ha intensificato da anni con il fine di effettuare quei necessari investimenti che altrimenti non sarebbero possibili a causa della mancanza di risorse provenienti dai trasferimenti statali e da oneri di urbanizzazione. A questo proposito sono state recentemente approvate le istanze prodotte dal Comune di Roccastrada alla Regione Toscana che produrranno contributi a fondo perduto in favore dell'Amministrazione Comunale per una cifra che si aggira sui 450.000 € con varie destinazioni.

In relazione al documento annuale per la difesa del suolo 2014 recentemente approvato dalla Regione Toscana, è stato disposto il finanziamento di 400.000 € per il progetto "Intervento di messa in sicurezza dissesti gravitativi interessanti il cimitero di Roccatederighi"; un ulteriore finanziamento di 40.000 € sarà destinato sempre dalla Regione Toscana con i fondi della montagna, per i lavori di "Adeguamento antincendio e miglioramento energetico scuola secondaria di I° grado e annessa palestra" di Roccastrada; infine con i contributi dei canoni minerari verranno finanziati con una cifra di 8.170,41 €, interventi di "Miglioramento impiantistico e di efficienza energetica degli impianti di pubblica illuminazione Roccastrada e frazioni".

"Questi finanziamenti extra comunali - precisa il Sindaco Innocenti - consentiranno all'Amministrazione Comunale di fornire risposte concrete nel campo della sicurezza di alcuni immobili ed impianti che altrimenti non si sarebbero potuti effettuare con le sole disponibilità finanziaria dell'ente; dobbiamo prendere atto dell'ottimo lavoro che viene svolto quotidianamente dagli uffici per la ricerca e la intercettazione di  tali finanziamenti che consentono al Comune di effettuare interventi altrimenti non finanziabili".

Per gli interventi di cui sopra verranno attivate a breve le progettazioni e conseguentemente appaltati i lavori e rendicontati i relativi contributi, nelle forme, nei modi e con la tempistica richiesta dalla Regione Toscana.