Dall'Arciconfraternita della Misericordia di Roccastrada una donazione al Coeso Sds

Oltre 1.200 euro da destinare a interventi di sostegno alle famiglie che non rientrano nei livelli essenziali di assistenza

Dei laboratori per realizzare decorazioni natalizie, un albero di Natale nel palazzo comunale e un'asta di beneficenza: sono questi gli ingredienti dell'iniziativa proposta dall'Arciconfraternita della Misericordia di Roccastrada, che ha fruttato oltre 1200 euro da destinare ai cittadini più bisognosi. La Misericordia, infatti, ha deciso di devolvere il ricavato di “Insieme si vince – Canti e addobbi di solidarietà” al servizio sociale professionale del Coeso Società della Salute, per finanziare interventi che non rientrano nei livelli essenziali di assistenza, ma che migliorano la qualità della vita delle persone.

“Ringraziamo l'Arciconfraternita della Misericordia per questa iniziativa – commenta Fabrizio Boldrini – che ha lo stesso spirito di altre già sperimentate dalla comunità roccastradina, ed è particolarmente lodevole perché rappresenta una comunità che aiuta se stessa”. Attraverso momenti di incontro, condivisione e socializzazione, infatti, sono stati raccolti fondi che verranno redistribuiti tra le persone, avvalendosi della professionalità e della competenza degli assistenti sociali. “Un modo per assicurarsi – aggiunge Boldrini – che le risorse saranno distribuite con equità, nel rispetto della privacy delle persone e finanzieranno attività davvero utili”.

Le risorse saranno impiegate nel corso del 2016 e destinate a cittadini residenti sul territorio comunale di Roccastrada. Il valore solidale della raccolta fondi e della donazione viene sottolineato anche dal primo cittadino, Francesco Limatola. “I fondi raccolti - afferma Limatola - andranno ad aiutare famiglie che vivono situazioni difficili e che saranno individuate insieme al Coeso Società della Salute. Ringrazio l'Istituto geriatrico ‘Madonna del Buon Incontro’ e la Confraternita di Misericordia della Santissima Annunziata per aver raccolto i fondi attraverso l’asta di beneficenza con la vendita degli addobbi natalizi realizzati dagli ospiti dell’istituto. L’iniziativa ha unito sociale e solidarietà, confermando la sensibilità della comunità di Roccastrada e rafforzando la sinergia che caratterizza da sempre il rapporto fra istituzioni e associazioni sul nostro territorio”. 

Fonte: Ufficio Stampa Coeso Sds