Domenica 4 ottobre il Comune di Roccastrada aderisce al ‘Giorno del dono’

Sindaco Limatola: "Partecipiamo per rendere omaggio a tutti i cittadini che si prodigano ogni giorno per il bene comune sul nostro territorio"

Anche il Comune di Roccastrada aderisce al Giorno del dono, promosso dall’Istituto italiano della donazione e da Anci per domenica 4 ottobre. Il #DonoDay2015 sarà celebrato per la prima volta in Italia in occasione della Giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse.  

“Abbiamo voluto aderire a questa iniziativa - spiega il sindaco, Francesco Limatola - per ringraziare tutti i cittadini che ogni giorno offrono qualcosa di loro stessi alla collettività, nei modi più differenti. A Roccastrada è presente una fitta rete di volontariato, un supporto prezioso per la vita della nostra comunità e per affermare valori di solidarietà e civismo. Nel Giorno del dono, quindi, celebreremo volentieri la cultura della sussidiarietà che fa parte del Dna del nostro Comune, rendendo omaggio a ogni cittadino che, in maniera volontaria, si prodiga al servizio degli altri e per il bene comune. Ognuno di loro è un prezioso alleato per l’amministrazione comunale che, in questi anni di tagli e spending review, si è trovato spesso in grande difficoltà, ma è riuscito a non penalizzare i cittadini anche grazie alle associazioni e ai volontari, garantendo sempre un sistema di servizi efficaci ed efficienti”. 

“La nostra adesione al Giorno del dono - aggiunge l’assessore all’associazionismo, Emiliano Rabazzi - darà spazio al dinamico tessuto sociale e associativo di Roccastrada, che conta su numerosi progetti e iniziative in ambito sportivo, culturale e assistenziale. A queste, si unirà presto anche un progetto di promozione della lettura ad alta voce in contesti sanitari e socio-assistenziali, promosso dall’associazione Liber Pater e teso a rafforzare la lettura come momento di informazione, formazione e socializzazione, oltre che ludico”. 

Per maggiori informazioni sul Giorno del dono è possibile visitare il sito dell’Istituto italiano della donazione, www.istitutoitalianodonazione.it