Festa dell’albero alla scuola primaria di Sassofortino, per sensibilizzare i più piccoli sulla tutela ambientale

Messe a dimora nei giorni scorsi sei nuove piante nel giardino della scuola primaria della frazione di Roccastrada: quattro lecci donati dal Comune, accanto a un melo e un ulivo acquistati dalla scuola

Stimolare nei cittadini, a partire dai più piccoli, una crescente attenzione e tutela dell’ambiente, valorizzando, al tempo stesso, le aree verdi comunali. Con questo spirito si è svolta nei giorni scorsi la Festa dell’albero alla scuola primaria di Sassofortino, che ha visto la partecipazione dell’assessore all’istruzione di Roccastrada, Sara Pericci. In occasione dell’iniziativa, sono stati messi a dimora nel giardino scolastico quattro lecci donati dall’amministrazione comunale roccastradina, insieme a un melo e un ulivo acquistati dalla scuola. 

“L’amministrazione comunale - afferma Sara Pericci - ha sostenuto e partecipato alla Festa dell’Albero presso la scuola primaria di Sassofortino con l’obiettivo di educare i bambini, e tramite loro anche le famiglie, a un rispetto sempre maggiore per la natura e l’ambiente. Conoscere da vicino alcune piante, vederle crescere, e in alcuni casi produrre frutti, sensibilizzerà i piccoli alunni sui temi ambientali e li renderà ‘veicoli’ preziosi di questi messaggi verso gli adulti, nell’ambito di un percorso di educazione ambientale e crescita del decoro urbano che il Comune di Roccastrada sta portando avanti con azioni differenziate per coinvolgere tutti i cittadini, dai bambini agli adulti. La scuola, in questo quadro, è uno dei primi contesti importanti, perché è qui che si formano i cittadini del futuro". 

"Ringrazio i bambini e le insegnanti della scuola primaria di Sassofortino - conclude l'assessore Pericci - per l'iniziativa e per lo spettacolo preparato in occasione della Festa dell'albero, con cui hanno descritto le diverse piante, le loro caratteristiche e la loro importanza per imparare a rispettare e avere cura dell'ambiente naturale che ci circonda ogni giorno e che accompagnerà la loro crescita”.