Giovedì 25 febbraio omaggio alla Grande Guerra con 'Milite ignoto quindici diciotto'

Alle 21 al Teatro dei Concordi torna la stagione teatrale. In scena lo spettacolo di Mario Perrotta

Uno spettacolo teatrale dedicato alla Grande Guerra e al primo, vero momento di unità nazionale. E’ quello che giovedì 25 febbraio, alle ore 21, porterà sul palcoscenico del Teatro dei Concordi di Roccastrada Mario Perrotta e il suo Milite ignoto quindici diciotto. L’appuntamento, inserito nella stagione teatrale promossa dal Comune roccastradino con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, è tratto da Avanti sempre, di Nicola Maranesi, e da La Grande Guerra, i diari raccontano un progetto, curato da Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi per il Gruppo editoriale L’Espresso e l’Archivio Diaristico Nazionale.

Lo spettacolo. Milite ignoto quindici diciotto racconta come gli italiani in arrivo da regioni diverse si siano conosciuti veramente per la prima volta nelle trincee della Grande Guerra, fra sangue e fango, accomunati dalla paura e dal disorientamento per un evento più grande di loro. Attraverso piccole storie, sguardi e parole di singoli uomini che hanno vissuto e descritto la guerra dal loro particolare punto d’osservazione, Mario Perrotta porta, così, in scena un conflitto spersonalizzato, in cui gli esseri umani coinvolti sono semplici ingranaggi del meccanismo e non più protagonisti eroici della vittoria o della sconfitta.

Informazioni. I biglietti per la serata potranno essere acquistati il giorno dello spettacolo, dalle ore 17.30 alle ore 19, e a partire dalle ore 20.30. Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il Teatro dei Concordi, al numero 0564-564086 oppure i numeri 339-6003489, 320-5642070, 320-1430530 e 389-5249091. Il cartellone completo della stagione teatrale è disponibile anche sui siti www.comune.roccastrada.gr.it e www.toscanaspettacolo.it.