L’estate roccastradina continua con SassofortinArte e un convegno sugli stili di vita degli anziani a Montemassi

Il doppio appuntamento domani, venerdì 29 luglio. La rassegna SassofortinArte continuerà fino al 1 settembre con altre iniziative

Musica e cultura con SassofortinArte e attenzione per gli stili di vita degli anziani a Montemassi. E’ questo il doppio appuntamento che animerà la giornata di domani, venerdì 29 luglio sul territorio roccastradino, confermando la dinamicità del tessuto associativo locale sul fronte culturale e sociale. 

SassofortinArte. La rassegna di arte, cultura e teatro promossa dalla Pro Loco di Sassofortino, tornerà ad animare la frazione roccastradina, dopo l’apertura dello scorso 22 luglio, con due appuntamenti in programma alla Cantina Valdonica: alle ore 18 sarà inaugurata la mostra di sculture “Zoologia fantastica: dalla lampadina ai lampadattili”, di Patrizia Lottini, mentre alle ore 19 sarà la volta del concerto di musica classica in compagnia dell’orchestra “Sinfonietta Augusta”, con musiche di Vivaldi, Tschaikowsky, Mozart, Verdi e Bizet. La rassegna andrà avanti fino al 1 settembre con altri appuntamenti dedicati alla musica, al teatro e al canto popolare, che animeranno la Cantina Valdonica, il Parco dei castagni 'Fonte di Vandro' e Piazza d'Armi. SassofortinArte conta sul patrocinio del Comune e sul supporto della sezione soci Est Maremma di Unicoop Tirreno. L’ingresso agli appuntamenti è libero e per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 339-8185078 oppure l’indirizzo e-mail prolocosassofortino@gmail.com.

Stili di vita e Alzheimer. Il Parco di Montemassi, invece, ospiterà, alle ore 21, l’incontro con la dottoressa Laura Fratiglioni, direttrice del Centro di ricerca sull’invecchiamento del Karolinska Institute di Stoccolma, per approfondire il tema della prevenzione dell’Alzheimer attraverso stili di vita adeguati e buone pratiche. L’iniziativa si chiuderà con ‘merende e spuntini della nonna’. L'evento è organizzato dall’Associazione L’Unicorno con il patrocinio del Comune di Roccastrada e la collaborazione del Circolo Arci di Montemassi.