Luci spente venerdì 19 febbraio al Castello di Montemassi per ‘M’illumino di meno’

Il Comune di Roccastrada rinnova l’adesione all’iniziativa sul risparmio energetico promossa da Caterpillar (Rai Radio2)

Luci spente al Castello di Montemassi venerdì 19 febbraio, per tutta la notte, per aderire alla 12esima edizione di ‘M’illumino di meno’, l’iniziativa promossa da Caterpillar, trasmissione di Rai Radio 2, nell’anniversario dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto. L’appuntamento nazionale conta sul patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica e coinvolgerà migliaia di cittadini, istituzioni e associazioni nella promozione di azioni quotidiane volte a ridurre l’impatto energetico e a migliorare il rispetto per l’ambiente.

“Il Comune di Roccastrada - afferma l’assessore all’ambiente, Emiliano Rabazzi - ha voluto rinnovare la sua adesione alla giornata promossa da Caterpillar per sensibilizzare i cittadini su consumi e risparmio energetici attraverso lo spegnimento simbolico dell’illuminazione pubblica e, come lo scorso anno, abbiamo scelto il Castello di Montemassi. L’ambiente e la sua tutela - aggiunge Rabazzi - sono, da sempre, obiettivi prioritari per la nostra amministrazione e li portiamo avanti con azioni differenziate, tese a ridurre sprechi e rifiuti e a coinvolgere direttamente i cittadini. Iniziative simboliche come questa aiutano a tenere alta l’attenzione su efficientamento energetico e sviluppo sostenibile e rafforzano la nostra attenzione per la gestione degli impatti ambientali, che hanno portato Roccastrada a ricevere la conformità alla norma UNI EN ISO 14001 e al Regolamento Emas, recentemente confermate. Presto questi impegni troveranno ulteriore concretezza con l’introduzione della raccolta ‘porta a porta’, altri incentivi per una corretta gestione dei rifiuti e l’aggiornamento della diagnosi energetica degli immobili comunali, fatta negli anni passati in occasione dell’adesione del nostro Comune ai Paes, Piani d'azione per l'energia sostenibile inseriti nel Patto dei Sindaci promosso a livello europeo”.