Roccastrada celebra il Giorno della Memoria, per non dimenticare il proprio passato

Diverse iniziative in programma da domenica 24 a martedì 26 gennaio, promosse da Comune con Coeso Sds e Isgrec, Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea

Un percorso nei luoghi di persecuzione contro gli ebrei sul territorio di Roccastrada, una lettura interattiva del libro di Primo Levi, ‘Se questo è un uomo’ e occasioni di riflessione coinvolgendo le scuole. Sono questi i due appuntamenti in programma a Roccastrada domenica 24, lunedì 25 e martedì 26 gennaio per celebrare il Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno per rendere omaggio alle vittime dell'Olocausto. 

Il percorso nei luoghi della memoria è promosso dal Comune insieme all’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea (Isgrec) e si svolgerà domenica 24 gennaio, per i cittadini, e lunedì 25 gennaio, per le scuole, entrambi dalle ore 10 alle ore 13. La lettura del libro di Primo Levi, invece, è in programma martedì 26 gennaio, alle ore 11, alla biblioteca comunale ‘A. Gamberi’, in collaborazione con Coeso Sds. La struttura comunale, gestita dallo stesso Coeso Sds, ospiterà da lunedì 25 a venerdì 29 gennaio un punto informativo con libri e dvd disponibili per il prestito e dedicati al Giorno della memoria.

L’itinerario nei luoghi della memoria. Il doppio appuntamento promosso da Comune e Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea proporrà un itinerario dedicato alla memoria nel comune di Roccastrada, visitando la lapide collocata a ricordo dell’ex-campo di concentramento fascista per ebrei a Roccatederighi, il monumento ai caduti a Ponte del Ricci, nella frazione di Montemassi, e la mostra permanente curata dall’Istituto e dedicata alle persecuzioni antiebraiche a Ribolla dal titolo “La persecuzione degli ebrei nella provincia di Grosseto nel 1943-44”, allestita fino al 15 febbraio nello spazio della Porta del Parco di Ribolla. A unire le tre tappe sarà la volontà di riscoprire e rendere omaggio alla storia locale del periodo fascista, rivolgendosi soprattutto agli alunni delle scuole locali. 

La mattina di lunedì 25 gennaio, dalle ore 10.30 alle ore 13, sarà la direttrice dell’Isgrec, Luciana Rocchi ad accompagnare gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Ribolla nella visita alla mostra allestita nella Porta del Parco di Ribolla. L’appuntamento sarà la prima tappa di un percorso che in primavera porterà gli stessi studenti a Sant'Anna di Stazzema, altro luogo importante per la memoria legata alla Seconda Guerra mondiale

L’omaggio a Primo Levi e il punto informativo. La lettura interattiva del libro di Primo Levi ‘Se questo è un uomo’ sarà ospitata nella saletta della biblioteca comunale ‘A. Gamberi’ e proporrà uno spettacolo interattivo per le classi terze della scuola secondaria di primo grado di Roccastrada a cura dell'associazione culturale Teatro Studio di Grosseto. Gli alunni potranno, poi, visitare il punto informativo dedicato al Giorno della Memoria e allestito fino al 29 gennaio con libri e dvd che è possibile richiedere in prestito. 

Altri appuntamenti dedicati alla Memoria. Mercoledì 24 febbraio, inoltre, l’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea, l’Ufficio scolastico provinciale di Grosseto e la Provincia di Grosseto promuoveranno un incontro con gli alunni delle scuole di Roccastrada intitolato “Raccontiamo ai bambini il ritorno”, che vedrà la narrazione del viaggio della memoria di bambini ebrei, oggi adulti, internati nel campo di concentramento di Roccatederighi.