Sindaco, assessore e dirigente scolastico nelle scuole per incontrare i cittadini più piccoli

Prima visita nelle scuole di Ribolla e Sticciano, per incontrare e ascoltare i cittadini più piccoli. Venerdì 11 dicembre visita nei plessi scolastici di Roccastrada, Sassofortino e Roccatederighi

Una visita nelle scuole di Roccastrada e di tutte le frazioni, per portare agli alunni e ai docenti il saluto dell’amministrazione comunale e dell’Istituto comprensivo, che comprende tutte le scuole statali dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado presenti sul territorio. E’ quella che il sindaco, Francesco Limatola e l’assessore all’istruzione, Sara Pericci hanno iniziato ieri, giovedì 26 novembre insieme alla nuova dirigente dell’Istituto comprensivo roccastradino, Assunta Astorino. La prima visita si è svolta nei complessi scolastici di Ribolla e Sticciano e venerdì 11 dicembre è in programma il secondo appuntamento nelle scuole di Roccastrada, Sassofortino e Roccatederighi. 

“La crescita di una comunità inizia a scuola - afferma il primo cittadino, Francesco Limatola - e il nostro Comune è impegnato, da sempre, a sostenere una formazione e servizi scolastici di qualità, capaci di rispondere alle esigenze delle famiglie e di una comunità diffusa fra capoluogo e frazioni. Lo confermano il mantenimento del tempo pieno in tutte le scuole, un trasporto scolastico capillare che copre tutto il territorio e una mensa scolastica che punta su qualità e stagionalità dei piatti proposti ai nostri bambini e ragazzi. Impegni che porteremo avanti continuando a investire nella crescita sociale e culturale della nostra comunità”. 

“Le visite nelle scuole di Ribolla e Sticciano - aggiunge l’assessore all’istruzione, Sara Pericci - saranno seguite da altri appuntamenti in tutti i plessi scolastici del nostro territorio, per portare il saluto del Comune a tutti i nostri cittadini più giovani, ascoltare le loro richieste e augurare buon lavoro agli alunni e agli insegnanti. Un modo ulteriore per essere vicini ai cittadini, partendo dai più piccoli, e sostenere la loro crescita”. 

La visita nelle scuole insieme all'amministrazione comunale viene valutata positivamente anche dal dirigente dell'Istituto comprensivo, Assunta Astorino. “L'impegno della scuola è mirato a consolidare il rapporto di collaborazione già esistente tra l'Istituto comprensivo e il Comune, nella prospettiva di innalzare i livelli di qualità dell'offerta formativa. Pur consapevoli della criticità della situazione socio-economica del momento, siamo determinati ad affrontare le nuove sfide educative. Vogliamo che le nostre scuole costituiscano un'occasione insostituibile di crescita umana e culturale, un luogo di incontro e di confronto per i nostri alunni, dalle scuole dell'infanzia alle scuole secondarie di primo grado, anche attraverso l'innovazione metodologico-didattica e il potenziamento delle nuove tecnologie”.