Un progetto sociale e culturale per diventare ‘Donatori di Storie’

L’iniziativa, promossa dall’associazione Liber Pater, sarà presentata domani alla biblioteca comunale e sabato all’Archivio Storico Coop Ribolla

Promuovere la lettura ad alta voce nei contesti sanitari e socio-assistenziali del Comune di Roccastrada e nella biblioteca comunale ‘Antonio Gamberi’ contando su una rete di volontari formati per incontrare target di popolazione diversa, dai bambini agli anziani. E’ quanto propone il progetto ‘Donatori di Storie’, promosso dall’associazione Liber Pater con il patrocinio del Comune roccastradino e il supporto del Coeso Sds e della sezione soci Est Maremma di Unicoop Tirreno, che sarà presentato domani, venerdì 26 febbraio, alle ore 17, alla biblioteca comunale di Roccastrada e sabato 27 febbraio, alle ore 11, all’Archivio Storico Coop Ribolla. 

Il progetto. ‘Donatori di Storie’ si pone l’obiettivo di intercettare e formare un gruppo di lettori volontari disponibili a realizzare iniziative ed esperienze di arricchimento sociale e culturale per tutta la comunità locale, coinvolgendo, in particolare, bambini e anziani. Il progetto prevede una fase iniziale di promozione del progetto seguita da laboratori di formazione dei volontari che si svolgeranno negli spazi della biblioteca comunale ‘Antonio Gamberi’ di Roccastrada a cura dell’associazione Liber Pater. Una volta formati, i Donatori di Storie saranno coordinati dalla stessa associazione e dalla biblioteca comunale roccastradina, gestita dal Coeso Sds, per promuovere iniziative culturali e di promozione della lettura. 

Informazioni. Per informazioni sul progetto e la partecipazione, gratuita, è possibile contattare l’associazione Liber Pater al numero 328-3289701 oppure all’indirizzo e-mail associazioneliberpater@gmail.com; la biblioteca comunale ‘Antonio Gamberi’ di Roccastrada al numero 0564-561242 e la Porta del Parco di Ribolla al numero 0564-578033.