Tu sei qui: Home Servizi per la prima infanzia in forma associata con Castiglione della Pescaia

Servizi per la prima infanzia in forma associata con Castiglione della Pescaia

Approvata la convenzione che porta avanti sinergia avviata nel 2016 per offrire servizi migliori

Palazzo comunale Roccastrada

Nell’anno educativo 2017-2018 i Comuni di Roccastrada e Castiglione della Pescaia gestiranno in forma associata i servizi e gli interventi per la prima infanzia, rivolti a bambini di età compresa fra 3 e 36 mesi. La convenzione, che vedrà Roccastrada come capofila, è stata approvata nei giorni scorsi nei due consigli comunali e porta avanti l’esperienza positiva avviata nell’anno educativo 2016-2017 con la gestione associata sottoscritta fra Campagnatico, Castiglione della Pescaia, Civitella Paganico, Roccastrada e Scansano, con Roccastrada ancora nel ruolo di capofila. Nello scorso anno educativo, la gestione associata ha permesso ai Comuni coinvolti di beneficiare di un contributo regionale sul Por Fse 2014-2020 asse B “Inclusione sociale e lotta alla povertà” di oltre 120 mila euro, a cui si sono aggiunte risorse proprie delle amministrazioni comunali per circa 240 mila euro. 

La convenzione per l’anno educativo 2017-2018 punta a mantenere una rete di servizi per la prima infanzia che dia ai bambini migliori opportunità educative e di socializzazione e ai genitori, con particolare attenzione per le mamme, le condizioni necessarie a favorire il mantenimento del posto di lavoro, con flessibilità di orario e di calendario e la possibilità di inserimento dei bambini nei diversi periodi dell’anno.  

Riduzioni di rette e nuovi posti grazie ai fondi regionali 2016-2017. Le risorse messe a disposizione attraverso il bando regionale nello scorso anno educativo hanno permesso la riduzione della retta per 63 famiglie; 20 nuovi posti presso il nido privato “La Freccia Azzurra” di Roccastrada e 3 posti nella struttura “Santa Barbara” di Ribolla; l’accesso di 10 famiglie ai posti convenzionati presso l'asilo nido “Vittorio Emanuele III” di Castiglione della Pescaia e il contenimento delle rette a carico di 30 famiglie che hanno iscritto i propri bambini all’asilo nido “Lo Scarabocchio” di Civitella Paganico. Le famiglie residenti nei Comuni di Campagnatico e Scansano hanno avuto la possibilità di iscrivere i propri figli nelle strutture presenti negli altri Comuni coinvolti nella gestione associata a un prezzo convenzionato. 

“La gestione associata per l’anno educativo 2017-2018 con il Comune di Castiglione della Pescaia e coordinata da Roccastrada - afferma Sara Pericci, assessore all’istruzione di Roccastrada - rafforza la collaborazione avviata lo scorso anno e punta a offrire servizi sempre migliori ottimizzando le risorse e le energie disponibili. Grazie alle risorse regionali, nell’anno educativo 2016-2017 Roccastrada ha potuto ampliare e rafforzare i servizi rivolti alla prima infanzia nel capoluogo e a Ribolla, consolidare l’attenzione verso i cittadini più piccoli e abbassare le tariffe del servizio per tutte le fasce di utenza, mantenendo una particolare attenzione per le situazioni con maggiori difficoltà economiche. Un impegno che continueremo a portare avanti con l’obiettivo primario di aiutare le famiglie nella conciliazione dei tempi di vita e lavoro, con un welfare sempre meno assistenziale e sempre più vicino alle esigenze dei cittadini”.

“La finalità di questa convenzione - aggiunge Susanna Lorenzini, assessore alla pubblica istruzione di Castiglione della Pescaia - è quella di sostenere le famiglie che hanno iscritto i loro piccoli all’asilo nido Vittorio Emanuele III, l’unica struttura presente sul territorio per i bambini che hanno un’età fra i 3 e i 36 mesi. Sostenere le famiglie e poter offrire un servizio a un costo contenuto è sicuramente un buon modo di fare amministrazione”.

Azioni sul documento