Tu sei qui: Home Tappa a Montemassi per le moto d’epoca della Milano-Taranto

Tappa a Montemassi per le moto d’epoca della Milano-Taranto

Appuntamento domani, martedì 4 luglio con sosta intorno alle ore 14 in Piazza della Madonna, in arrivo da Pisa e diretti a Principina Terra

La Milano - Taranto fa tappa a Montemassi

Tappa a Montemassi per la maratona di moto d’epoca Milano-Taranto, Mita. L’appuntamento è per domani, martedì 4 luglio, con arrivo intorno alle ore 14 dei 208 centauri che stanno attraversando l’Italia diretti a Taranto, dove la tappa finale è in programma sabato 8 luglio. I partecipanti, dopo la partenza da Pisa e la sosta a Pontedera (Pisa) e Poggibonsi (Siena), arriveranno nella frazione roccastradina e si fermeranno in Piazza della Madonna, dove saranno accolti e salutati anche da rappresentanti del Comune di Roccastrada, che ha concesso il patrocinio all’evento. Dopo la sosta, le moto ripartiranno verso Principina Terra.  

I centauri in gara per la 31esima edizione della Mita provengono da 14 Paesi diversi e stanno affrontando un percorso di oltre 1.700 chilometri, con 28 fermate in sette regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata e Puglia. 

“Roccastrada e il territorio - afferma Emiliano Rabazzi, assessore allo sport e alla promozione territoriale di Roccastrada - danno il benvenuto ai centauri e agli organizzatori della Milano-Taranto, una corsa che affonda le sue radici nella storia e coinvolge tanti appassionati di moto d’epoca. La tappa a Montemassi permetterà di conoscere meglio questa manifestazione e offrirà a tutti i partecipanti la possibilità di apprezzare le nostre zone e le loro ricchezze paesaggistiche, storiche ed enogastronomiche prima di ripartire per attraversare un altro pezzo di Maremma. Ringrazio gli organizzatori, per averci permesso di ospitare una sosta della tappa da Pisa a Principina Terra, e coloro che domani renderanno possibile il passaggio e la sosta in sicurezza dei 208 centauri d’epoca”. 

La storia della Milano-Taranto. La manifestazione è nata nel 1919 con il nome di "Freccia del Sud" e come raid motociclistico da Milano a Caserta, prima di assumere, nel 1932, di “Milano-Napoli” e, nel 1937, di "Milano-Roma-Taranto". L’ultima edizione si tenne nel 1956, prima del tragico incidente di Guidizzolo durante la Mille Miglia del 1957, che segnò la fine delle competizioni stradali. La Milano-Taranto è tornata a vivere nel 1986, grazie all'impegno e alla passione di Franco Sabatini, patron del Moto Club Veteran S. Martino di S. Martino in Colle (Perugia) che organizza ancora l’evento. Per tutti gli aggiornamenti e la diretta social delle diverse tappe, è possibile seguire la Pagina Facebook Milano-Taranto.

Azioni sul documento